Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi

/
2 Comments
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi

Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
La mia estate da mamma è iniziata tra lunghi bagni, castelli di sabbia, tuffi, gelati, puzzle, disegni e bolle di sapone. Sul tipo di intrattenimento di Camilla penso di essere "alla vecchia maniera". Preferisco dei giochi che stimolino la sua immaginazione o la sua creatività o che la facciano interagire e confrontarsi con altri bambini. Non amo l'idea di una bambina che trascorra ore davanti alla televisione o al computer, ma la tecnologia ormai è parte integrante delle nostre vite, e una bambina dell'età di Camilla è naturalmente attratta e incuriosita da tutto ciò che vede attorno a sé.
Vede gli altri bambini fare dei giochi sugli smartphone dei genitori ed ha iniziato a chiedere il mio telefono sempre più spesso, così ho deciso di cercare qualche app che potesse mettere d'accordo tutte e due.
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
E' proprio così che ho scoperto Lingokids, una piattaforma a misura di bambini dai due ai sei anni che permette loro di imparare l'inglese mentre giocano.
Questa app geniale non solo è davvero accattivante per i più piccini, ma è davvero valida anche sul lato dell'istruzione: infatti include i contenuti della Oxford University Press. 
Lingokids (che potete scaricare qui) si rivolge ai più piccoli nell'età dello sviluppo cognitivo grazie ad un programma di apprendimento formato da canzoni, giochi e tante attività divertenti, classificate per argomento, che permetteranno ai bimbi di avvicinarsi all'inglese divertendosi.
Camilla spazia tra giochi di diverse categorie come famiglia, cibo, forme, animali, giocattoli ed è incoraggiata a esplorare nuove attività in autonomia, senza sentirsi sotto pressione o sotto osservazione come in una vera classe.
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Un'esperienza personalizzata per ogni bambino
Alla base di questa app c'è un algoritmo che a seconda degli errori e dei successi conseguiti, adatta ogni lezione alla velocità di apprendimento del bimbo. In pratica il sistema di apprendimento di Lingokids è in grado di adattare il livello di difficoltà, creando lezioni personalizzate e un'esperienza di apprendimento unica per ogni bambino. 
Camilla è così presa dalle canzoncine coinvolgenti, dai personaggi simpatici e dai giochi interessanti, che non si rende nemmeno conto di apprendere in maniera naturale. Giorno dopo giorno sta acquisendo tanti vocaboli di uso quotidiano, insomma sta ponendo senza accorgersene le basi per apprendere l'inglese.
Comodissima la modalità offline: Lingokids è diventata la mia arma segreta durante i tragitti lunghi in auto. Io devo solo preoccuparmi di guidare e Camilla non si annoia né si lamenta per la durata del viaggio: è troppo occupata ad imparare l'inglese divertendosi di gusto.
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi
Lingokids: una app per imparare l'inglese divertendosi


You may also like

2 comments:

I'm so curios to read your opinion, thank you for sharing!